Alcuni consigli

Affinché i nostri sforzi non siano vanificati desideriamo darvi alcuni suggerimenti.

  1. bimbi 1Affinché la bocca di un bambino si sviluppi in modo corretto, è necessario che i denti da latte siano sani. I raggi X permettono al dentista un esame più completo e preciso e di conseguenza un migliore trattamento.
  2. Al momento della prima visita vengono esaminati bocca e denti e vengono eventalmente consigliate delle radiografie.
  3. Per favore cercate di comprendere: Salvo eccezioni non sarà permesso ai genitori di restare nell’ambulatorio durante le cure. Questo è di particolare utilità al dottore per stabilire con il bambino un rapporto diretto ed amichevole; finché altre persone rimangono nello studio l’attenzione del bambino viene distratta ed è più difficile per il medico conquistare la fiducia necessaria.
  4. I genitori saranno chiamati nello studio a trattamento finito. Per favore, non intervenite nella discussione fintanto che il dottore parla col bambino; infatti, se si parla contemporaneamente, il bambino non ascolta nessuno. Il dottore parlerà con Voi al momento opportuno.
  5. Tuttavia, dovete parlare in casa dei problemi dentali, affinché il bambino capisca i motivi per cui viene portato dal dentista. Per favore, tratteneteVi dal dirgli “il dottore non ti farà male” e convincerlo invece, che il dottore “sarà molto gentile con te mentre ti curerà”

.
  6. Non irritateVi, per cortesia, se il bambino piangerà, in quanto questa è una reazione normale quando si ha paura, in genere, di tutto quello che è nuovo e strano.
  7. Sarebbe auspicabile che entrambi i genitori accompagnassero il bambino allo studio, specialmente ai primi appuntamenti. È durante questi che si risponde alle Vostre domande e si discute quanto risulta dalle indagini preliminari. Se il papà può venire ad un solo appuntamento è preferibile il secondo.